Vermouth di Torino

La storia del Vermouth Tosti parte da molto lontano e risale a quando, nella prima metà dell’800, la famiglia
Bosca iniziò a collaborare con l’allora erborista speziale. Seguendo un’antica ricetta venne prodotto
un vino aromatizzato partendo dal vino moscato e aggiungendo più di 30 diverse preziose spezie: fu ottenuto
così un elisir unico e speciale, che venne tramandato di generazione in generazione.
Oggi quell’antica ricetta è stata rivisitata, nel pieno rispetto della tradizione, e perfezionata per ottenere
l’odierna Riserva Taurinorum Vermouth di Torino Tosti.

vermouth-di-torino

Vermouth di Torino Riserva Taurinorum

La principale erba aromatizzante della Riserva Taurinorum Vermouth di Torino Tosti è l’Artemisia Pontica, meglio conosciuta come Assenzio Romano, della quale sono utilizzate le foglie e i fiori che donano aromaticità e sapore amaro al prodotto. L’artemisia è coltivata, raccolta ed essiccata rigorosamente in Piemonte.