Cardamaro

Ottenuto da un’antica ricetta voluta da Rachele Torlasco Bosca, è l’unico amaro a base di vino e cardo. Tonico digestivo dalle innumerevoli proprietà salutari, a differenza di altri amari, è preparato con infuso a base di vino e di erbe selezionate tra le quali: il Cardo alimentare (Cynara Cardunculus) e il Cardo Santo (Cardus Benedictus). La conoscenza dei cardi risale a epoca antichissima. Teofrasto, Plinio, Carlo Magno ne conoscevano le molte virtù salutari attraverso l’uso che ne facevano in erboristeria. Ancora oggi i cardi sono molto diffusi in Piemonte, e in particolare nel Monferrato e nelle Langhe, dove trovano largo impiego nell’arte culinaria.

SCOPRI L’UNICITÀ DI CARDAMARO

SCARICA SCHEDA